Il D.Lgs 81/08, titolo VIII capo IV, regolamenta gli obblighi del datore di lavoro relativi alla valutazione del rischio dell’esposizione dei lavoratori a campi elettromagnetici.

Il Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro mira a prevenire sia gli effetti biologici di tipo diretto, come il riscaldamento cutaneo, che quelli di tipo indiretto, come le interferenze con dispositivi medici impiantati sul corpo.

In quasi tutti i luoghi di lavoro il personale può essere esposto ai campi elettromagnetici. Qualunque  macchinario, dispositivo o impianto alimentato ad energia elettrica emette infatti oltre a campi elettrici e magnetici anche campi elettromagnetici.

Pertanto, se i lavoratori entrano in contatto con apparecchiature elettriche o di altra natura che possano indurre campi elettromagnetici è obbligatorio procedere a una valutazione e misura delle eventuali implicazioni; a meno che le esposizioni non siano accertate come nulle o trascurabili.

Dollmar Meccanica, grazie ad un team dedicato può supportare le aziende nell’effettuare le relative misurazioni.